I mulini della Val di Merse

Destinatari: Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo Grado, Scuola Secondaria di Secondo Grado

Finalità

Questo nodo è uno dei più trasversali che si possa proporre, comprendendo in sé tutti gli aspetti del territorio. Esso permetterà quindi di approfondire aspetti legati a:

  • la splendida natura della Val di Merse;

  • la Storia di Siena e della sua Provincia;

  • la tecnologia che si è andata sviluppando nei secoli, per sfruttare la forza dell’acqua e per svolgere i lavori più pesanti e sempre più complessi;

  • lo sviluppo dell’industria e dell’artigianato;

  • il modellamento del paesaggio senese ad opera dell’uomo.

Le finalità saranno quindi molteplici: riferibili alla comprensione di tutti questi aspetti, e al collegamento tra di essi.

Descrizione del nodo

Escursione lungo i Mulini della Val di Merse

Partendo da Brenna (Sovicille), si osserverà prima il Mulino del Pero, dove sono ben spiegati la sua storia, i lavori che vi venivano svolti, e le funzioni dei molti pezzi che l’acqua faceva muovere. Analisi dello sviluppo dell’industria.

Si camminerà poi lungo il fiume Merse e fossi e canali collegati, osservando sia il complesso sistema di gore, gorelli, canali, sbarramenti, mulini, sia gli aspetti naturali più rilevanti: tipo di bosco, tracce di animali, aspetti ecosistemici.

Altre informazioni :

Si consigliano scarpe comode, pantaloni, k-way, abbigliamento “a strati”. Zaino con acqua, e spazio per metterci golf di troppo! Una classe per volta.

Dove partenza da Brenna (Sovicille)

Durata/Periodo

2- 3 ore (adattabile secondo richiesta)/ tutto l’anno

NB: L’Ecomuseo offre laboratori di ampliamento, da svolgere in classe

Costo: 120-160€ (secondo la durata)


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

RAkE

Please type the text above:

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>